Quattro stadi dell’illuminazione




Si legge nel Sutra del Dharani della Grande Compassione:

Quando il Bodhisattva Avalokitesvara finì di esporre questo mantra, la terra tremò in sei modi. Dai cieli piovvero fiori preziosi che caddero in una profusione di colori. Tutti i Buddha delle dieci direzioni furono deliziati, mentre i demoni celesti e tutti i praticanti delle Vie non buddhiste furono così spaventati che gli si rizzarono i capelli. Ognuno, all’interno dell’assemblea, raggiunse stadi differenti, inclusi lo stadio di srota-apanna, quello di sakrdagamin, quello di anagamin e di arhat; altri raggiunsero il primo stadio bhumi, il secondo stadio bhumi, il terzo, quarto, quinto…fino al decimo stadio bhumi.

Forniamo qui la spiegazione di alcuni dei termini utilizzati nel testo, per agevolare le comprensione di chi si avvicina a questo sutra senza una particolare conoscenza della dottrina buddhista.

I termini srota-apanna, sakrdagamin, anagamin e arhat identificano i quattro stadi nel percorso che porta al raggiungimento dell’illuminazione. Vediamoli nello specifico.

Laura Silvestri

Liceo linguistico. Scienze della Comunicazione. Co-fondatrice di Myo Edizioni. Per l'etichetta gestisce l'intera parte grafica e le traduzioni.

Rispondi